Repubblica Digitale

Il nostro payoff Progress in work si realizza anche grazie a questo impegno preso con il Governo Italiano per due aree di attività di Ronzoni Group.

La prima area è impegnata a promuovere ed educare le Risorse Umane e le Imprese a comportamenti virtuosi ed evoluti nell’uso della comunicazione digitale e nella tutela del patrimonio aziendale e protezione della reputazione.

L’iniziativa ha l’obiettivo di divulgare la Social Media Policy interne tra i lavoratori attraverso incontri dedicati ed offre la possibilità di illustrare come bilanciare gli interessi in gioco con le compliance adatte, direttamente presso le aziende. La Social Media Policy è l’insieme delle norme di comportamento, riguardante un’azienda o un’organizzazione, utili a regolare una serie di aspetti legati ai Social Network Site. Gli incontri, mirati alla conoscenza delle norme che regolano i rapporti di lavoro, si prefiggono l’intento di fare educazione nei luoghi di lavoro in questa nuova era digitale. La reputazione on line dei dipendenti, dei cittadini che diverranno futuri dipendenti, delle aziende e dei marchi e più in generale del patrimonio aziendale è spesso seriamente messa al bando, per ignoranza disattenzione e mancanza di educazione e formazione digitale e comportamento sui social.

La finalità di adeguare le competenze tecniche e trasversali, contribuisce alla salvaguardia occupazionale, se non si provvede a fare formazione continua, dei lavoratori nati nel secolo scorso. Il rischio di essere estromessi dal mondo del lavoro, a volte a causa dell’inadeguatezza delle loro conoscenze ancorate alla routine lavorativa del mondo analogico, è molto alto.

I progetti dichiarati nel Manifesto di #repubblicadigitale 

Abbiamo aderito già da anni al Manifesto Repubblica Digitale e insieme allo Studio di Consulenza del Lavoro Casiglia L. & Ronzoni M.C., da sempre attenti allo sviluppo delle competenze digitali, siamo stati inclusi dal Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione nel documento strategico “2025 – Strategia per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione del Paese”, come l’iniziativa strategica nazionale per lo sviluppo delle competenze digitali.

La seconda area di sviluppo digitale è stata attuata ricorrendo al Lavoro Agile e nella promozione dell’ampliamento di Progress in work nel lavoro agile e i 3 webinar “Da necessità a virtù, da Virtù a prassi e da prassi a Saper Fare”. Quali strumenti sono utili e quali indispensabili per sfruttare al meglio il lavoro agile? Dai programmi all’hardware è bene avere le idee molto chiare per scegliere consapevolmente le tecnologie da adottare in azienda e fornire una corretta formazione a dipendenti e collaboratori per creare una nuova cultura digitale ed occorrono veri e propri percorsi di formazione ed educazione professionale. #RepubblicaDigitale. 

Home – Italia Domani – Portale PNRR

Italia digitale 2026 (innovazione.gov.it)

Nasce PA digitale 2026, il punto di accesso alle risorse per la transizione digitale della PA (innovazione.gov.it)